Le lettere di Stile. 1




Incredibilmente, qualcuno di sesso femminile mi legge. E ne ho le prove. Anzi.

Mi ha contattata su Twitter una giovane donna che desiderava avere un mio recapito mail per descrivermi la sua situazione e avere consigli in merito.

Ora, miei cari lettori from all over the world, immaginate il mio stupore.
Fin da piccola sogno di poter dirigere una rubrica del tipo "Chiedetelo a..." in cui indottrinare le masse di fedeli lettori a colpi di buon senso, sagacia e sarcasmo.

Per farla breve, le ho chiesto se potevo pubblicare la sua lettera sul mio blog per poterle dare una risposta pubblica, osservando scrupolosamente le norme sulla privacy e preservando la sua identità.

Ha acconsentito senza problemi e quindi vi lascio la sua storia.


Cara Chiara,
grazie per avermi dato la tua mail personale, non pensavo che oggi su internet ci fosse qualcuno che ancora si fidasse degli sconosciuti.
Mi chiamo L., ho 32 anni e vivo a T.
Sono single ma non per scelta. Sogno da sempre di incontrare un uomo che sia la mia metà, che mi rispetti e che mi desideri. 
Ho un lavoro stabile, una famiglia unita e felice ed un fratello minore già sposato. Ho tante amiche e amici, ma il mio giro è un po' stagnante, perché non si accettano di buon grado le new entry.
Così, da un paio di anni mi sono affidata a questi siti di incontri online che mi hanno fatto conoscere molte persone. 
Mi sarei potuta divertire così, senza impegno, ma ho conosciuto un uomo che mi ha fatto letteralmente perdere la testa. 
E qui entri in gioco tu. Il mio uomo somiglia molto a quello che tu descrivi nel tuo He. Old stories. E poi dall'ultima volta che hai scritto di lui, mi son detta "Cavolo, ma anche questo tipo sceglie le sue prede online?".
Siamo usciti per molti mesi, ma temo che lui continui ancora a vedersi e cercare altre donne, perché ci sentiamo sporadicamente e quando si parla di ufficializzare cambia sempre discorso.
Le mie amiche lo conoscono e mi hanno detto di lasciarlo perdere perché è uno stronzo, un approfittatore e un presuntuoso. Ma io non voglio starle a sentire, perché sono sempre diffidenti verso le novità.
Quindi volevo chiederti, l'uomo di cui tu parli esiste davvero oppure è un personaggio che hai inventato tu? E se esiste davvero, come fai a conoscerlo così bene? Siete stati fidanzati? Ma sopratutto, come hai saputo conquistarlo? 
Se invece è un personaggio che hai inventato, vorrei sapere se potresti darmi lo stesso qualche consiglio utile per farlo capitolare. Io credo di essere la donna adatta per lui, dato che sono indipendente e non soffoco le persone che mi stanno accanto.
Ti ringrazio. 
L.

(Prima della risposta, vorrei fare 1ooo premesse. 
-Io parlo di relazioni. Parlo delle mie relazioni, del mio modo di vedere gli uomini e i loro comportamenti. Le mie riflessioni sono LIBERE e PERSONALI, così come lo sarà la mia risposta.
-Sono davvero lusingata per questa lettera e per l'importanza che i miei scritti hanno avuto tanto da farmi contattare da una donna sconosciuta, più grande, che abita così lontano da me. 
-Non pensavo di suscitare una reazione del genere. Questo è un posto talmente personale, che stento a credere che qualcuno possa riconoscersi o ritrovarsi o semplicemente parlarmi.
-Sono anche felice di poter aiutare, nei limiti della mia maturità e conoscenza, chiunque si voglia rivolgere a me per un parere, un consiglio o semplicemente una chiacchierata. Su Twitter mi si trova sempre e se il fenomeno dovesse ripetersi penserò ad una soluzione più semplice, come un indirizzo mail pubblico, aperto a tutti e soprattutto allo spam.
-Quindi, per chi non l'avesse ancora capito, rivolgetemi qualsiasi tipo di quesito ed io sarò felice di potervi aiutare, consigliare, confortare.
-Questo è il mio primo consiglio pubblico. Ed anche dopo tanti anni passati a dare consigli e pareri richiesti e non, mi sono trovata in difficoltà. Spero di aver commesso pochi sbagli).

Cara L.,
da come mi descrivi te, sembra che io sia una svampita che lascia in giro il proprio indirizzo confidando nella bontà dell'uomo. Si, forse è un po' vero. Ma veniamo a noi due, o meglio, tre.
Il tuo uomo, la cui descrizione è stata omessa, è un predatore da internet (...molto tempo libero, benestante, sportivo, tecno-geek...).
Non so se tu adotti il cosiddetto stalkeraggio cibernetico, ma in alcuni casi, e specialmente in queste circostanze, è bene farlo.
Googla il suo nome su internet, fai ricerche nei vari social dating, creati un falso account, completamente diverso da te, per vedere se adotta lo stesso schema di corteggiamento. Insomma, fatti un'idea delle sue vicende su internet e dei suoi comportamenti.
Se dopo tutto questo, sei ancora interessata a lui, inizia a prendere informazioni dal vivo. Conoscere i luoghi e le persone che frequenta ti aiuta notevolmente e rende questa vostra "relazione" più reale.
Dopo di che, devi scomparire. 
Non devi cercarlo, non devi chiamarlo, non devi whatsapparlo, insomma nulla, per almeno una settimana. 
Se ti chiama, rispondi per dirgli che lo richiamerai dopo (cosa che non farai).
Se ti invia sms, ignoralo. 
Se ti cerca tramite questi social, cancella i suoi messaggi.
Devi diventare la sua ossessione. Deve venirti a cercare dove lavori, dove pranzi, dove fai l'aperitivo.

Con questa piccola strategia saprai due cose.
1. Se ti chiama, se si ossessiona, se ti cerca, vuol dire che il suo interesse è reale e non passeggero.
2. Viceversa, devi convivere con il fatto che non è ancora pronto a struggersi per una sola donna. Se non vuoi demordere, sappi che la strada sarà in salita, e il raggiungimento della cima dipende da quanto tu sarai pronta a sopportare e da quanto lui pensa di averti in pugno.

La regola fondamentale per soffrire meno è concedersi meno. 
Meno pensa di essere importante per te, tanto più vorrà esserlo, a costo di sbilanciarsi.

Ho scritto troppo, scusa è un mio difetto. 

Ps. Preferisco che siate voi lettori a pensare al mio He delle Old Stories. Non sono ancora pronta a dire se è vero o falso. Di certo i miei consigli e le mie storie hanno un fondo di verità, come tutte le leggende.

Ti bacio e ti abbraccio e ti ringrazio.

C.









Post più popolari