Prima del silenzio elettorale




Non dai manifesti, volantini e santini che insozzano e disonorano muri e marciapiedi. Nemmeno dai programmi, dai proclami, dalle solite proposte –riciclaggio, volontariato, associazionismo, ambiente, legalità, trasparenza- ripescate dal polveroso cassetto dell’oblio, in cui erano state riposte cinque anni or sono. E neppure dalle manifestazioni, dalle tavole rotonde –spesso, imbandite-, dal fiorire di convegni propositivi e risolutivi.
Ad Acireale, l’aria elettorale si respira attraverso gli interventi di ristrutturazione urbanistica.
Non pensiate che lo scopo sia un effettivo miglioramento della qualità della vita degli acesi: tra gli interventi di pianificazione, infatti, non si annoverano provvedimenti volti a garantire la sostenibilità ambientale, o a fornire adeguate ed efficienti strutture di trasporto alternativo.

Dagli interventi di manutenzione ordinaria – riparazione degli innumerevoli dissesti del manto stradale, ripristino dell’illuminazione, miglioramento parziale delle condizioni di accessibilità, riqualificazione delle zone “verdi”, interventi di risanamento conservativi- dalla tempistica straordinaria, possiamo leggere la volontà delle “corti” che gravitano attorno ad ogni segreteria politica, luoghi per eccellenza in cui si fa politica. Dalle dinamiche dello stato assoluto cinquecentesco, infatti, è cambiato ben poco: l’analisi delle scelte politiche si incentra nel contesto della corteche oggi definiremmo stakeholder improprio-, dove si formano gruppi di potere, fazioni, reti di patronato, dove si discutono affari e si chiedono favori. E se ancora, in uno stato di diritto, si deve chiedere “per favore” che venga garantito il funzionamento della vita urbana che sia “a un tempo bella, sana, comoda ed economica”, speriamo che l’aria delle consultazioni non abbandoni mai la nostra Acireale, in cui ogni cittadino ottiene una briciola solo in campagna elettorale.

-Pubblicato per "La Voce dell'Jonio", con titolo "Acireale, piccole migliorie in vista delle elezioni""-







Post più popolari