Non trattasi di atto superficiale




L'ascolto è l'atto dell'ascoltare. È l'arte dello stare a sentire attentamente, del prestare orecchio. Ascoltatore è chi ascolta; ascoltare la lezione, un oratore; ascoltare con interesse tutto ciò che il professore dice. Non trattasi di atto superficiale.
Fonte: Wikipedia 

Circa un mese fa, qualche brava donna scriveva su Twitter che il 2014 sarebbe stato un anno migliore solo se le persone fossero migliorate, e un'altra asseriva che il segreto stava nel dedicarsi, senza specificare l'oggetto delle cure, anche se tutti noi sappiamo a cosa si stava riferendo.

Chi non ascolta non migliora e non sa dedicarsi.

Semplice. 

Ma, alla sua linearità, si contrappone la cattiva, saggia, ignoranza

non c'è peggio sordo di chi non vuol sentire

Non esito a definire la sordità dell'anima una malattia, un morbo che consuma nel silenzio del cuore.
Ricordo, prendendo in prestito strumentale, delle parole di un documento che potete trovare qui

Sorge tuttavia una difficoltà. Nelle malattie del corpo è soprattutto il paziente che conoscee percepisce il male, desidera guarire, chiama il medico e non rifiuta alcun rimedio, perquanto amaro e sgradevole, pur di ricuperare la salute. Invece nelle malattie dell’anima avviene il contrario: l’infermo non riconosce il suo male, rifiuta il medico e difficilmente accetta la cura.Perciò il primo passo della cura è fargli prendere coscienza del suo male. Bisogna anzitutto convincerlo che i medici esperti riconoscono certi indizi di malattie nascoste che spesso sfuggono ad altri e all'infermo stesso; perciò si deve credere a lui, anche perché l’orgoglio e l’amor proprio sono un forte ostacolo ad ammettere la propria infermità.Poi bisogna sollecitarlo a un esame più attento, indicandogli certi indizi che egli non puònegare, anche se non li conosce o non li avverte come segni di quel male.

Se l'infermo nell'animo è aperto all'ascolto, può trovare una via. Se l'infermo nel cuore ascolta con superficialità troverà un muro, il muro che lui stesso ha eretto nel suo cuore.





Post più popolari