Il segreto



"Buongiorno..."
"Buongiorno signorina Chiara"
"Oggi cosa devo fare?"
"Puoi cominciare tagliando le carote e il sedano, oggi facciamo il ragù"
"Posso occuparmene io interamente, è una delle poche cose che riesco a fare in modo discreto"

"Oggi potete star contenti, ci sono le lasagne. Come piatto sostitutivo abbiamo..."

"Ma queste le hai fatte tu?"
"Sì, le ho fatte io. Mi dica se le sono piaciute e se vuole il bis"

"Posso rimanere, non ho fretta"

"Ma si deve ancora lavare la stanza del pranzo e poi c'è da fare la cucina"
"Non si preoccupi. Per questa volta faccio io"
"Allora ci vediamo lunedì"


Il segreto è lavorare. Sorridere con gli occhi pieni di lacrime. Aiutare e portare felicità. Vivere ignorando la voragine interiore. Fingere di stare sempre bene. Non angosciare gli altri con le proprie paure, incertezze, insicurezze, anzi. Rendere il dolore una forza. Non lasciarsi limitare dalle situazioni contingenti. Vivere con piena consapevolezza ogni momento, emozione, relazione.


Il segreto è lavorare. Accogliere il passato per migliorarsi nel presente. Non temere le sfide del mistero altrui. Accostarsi agli altri con cuore generoso. Scegliere la gioia, sempre.


Il segreto è lavorare per essere persone degne di rispetto; per essere uomini che meritano di stare accanto agli altri.





Post più popolari