Rivelazioni





"Signorina, lei, a quanto ho capito, ha fatto del "fare felici gli altri" uno stile di vita. Sappia, però, che non è uno stile di vita sano, non è valido. Finirà per non sapere cosa vuole davvero, per dimenticarsi di sé stessa. Non bisogna omologarsi, appiattirsi, fossilizzarsi. Darà agli altri un'immagine remissiva di sé, e gli altri, anche quelli che dovrebbero amarla, rischiano di approfittare di questa sua debolezza, perché lei si deve rendere conto che è una debolezza. Nessuno, a lungo termine, le riconoscerà questa sua caratteristica come una qualità, anzi, quando proverà a comportarsi diversamente, creerà stupore e fastidio, perché ormai neppure lei stessa è abituata a sentire la sua voce".


Avevo bisogno del parere di un perfetto estraneo?

Forse sì.





Post più popolari