L'elogio silente






Conoscevo poco Martin Kuypers. Era un uomo molto discreto, un uomo che non si nota, come sono gli esseri belli e nobili, gli esseri incapaci di entrare in contatto per la paura che hanno dell'incomprensione, il timore della mancanza di bontà di questo mondo e della menzogna, perché sanno in anticipo che è una battaglia vana e che il nemico vinto copre di vergogna il vincitore. Questi uomini sono rari. Martin Kuypers era uno di loro. Sono qui in veste ufficiale per rendergli omaggio. C'è la riconoscenza dello Stato e la perdita di un uomo, il vuoto che lascia, la sua assenza. Ciò tesse legami insospettabili. 

Martin Kuypers, arrivederci.


Bertrand Saint Jean, Ministro dei trasporti

Il Ministro, l'Esercizio dello Stato
Pierre Schoeller 
2011

Post più popolari