Tante cose








Ho scritto due post al giorno, da circa tre settimane, che ho paura a pubblicare. Questo spazio è diventato più personale di quanto avevo previsto. Scrivere sempre la verità mi mette nella scomoda posizione di dover spiegare i recenti avvenimenti della mia vita a chi, della mia vita, non è mai importato un granché. Mi sento osservata da lontano con gli occhi della tristezza di chi ha perso tempo, di chi è infelice delle scelte fatte e, pur avendo le lacrime nel cuore, non riesce a cambiare rotta, a trovare un modo per aggiustare la sua pigrizia.Queste tante cose non vedranno mai la luce, e forse anche questo blog verrà chiuso. 












Post più popolari